Momenti di gioia


tramnellanotte08.jpg

ceneidentita.jpg

Moreno Cedroni, Norbert Niederkofler, Alfonso Caputo, Massimo Bottura e Enrico Crippa, Identità Golose cala un pokerissimo di cuochi e di relative cene che saranno celebrate al ristorante Casanova del Westin Palace a Milano, tra il 1° di ottobre e il 17 di dicembre.

Il significato è lampante: offrire la possibilità a 100 golosoni – tanti i coperti in vendita per ogni serata – di apprezzare grandi momenti di cucina di chef che operano lontano dal capoluogo lombardo. Per taluni potrebbe essere la prima volta, per altri una collana di perle che si arricchisce di una nuova esperienza.

L’iniziativa verrà presentata lunedì 17 settembre alle 11.30 al Westin Palace, presente Enrico Crippa, che a metà dicembre preparerà un menù a tutto tartufo bianco.

Per informazioni: Magentabureau 02.48011841
Per prenotazioni: ristorante Casanova, 02.63364001

invito-guida-lecco2.jpg
Giovedì sera, alle ore 21, presentazione della Guida di Identità Golose alla Libreria Cattaneo di Lecco, in via Roma 52. Dopo il libro, introdotto da Raffaele Foglia della Provincia, il gioco gastronomico pensato dai sommelier della Fisar e reso intrigante da Enrico Crippa, chef lecchese del Duomo di Alba. “I partecipanti dovranno indovinare, degustando i vari snack, i gusti corretti, sensazioni che su di un specchietto saranno confusi e che loro dovranno mettere in ordine esatto in base al senso della degustazione, appunto assaggiandoli. Ad esempio la cialda di quinoa e aringa piuttosto che quella di mais e curcuma e, via via, riso venere e zenzero, riso santandrea e alghe nori, carmaroli e zafferano, infine ciupito di cioccolato e tanaceto, un’erba medica digestiva”. E alle 23 tutti a nanna.

L’indomani, venerdì 29, presentazione alla libreria Feltrinelli di Ancona. Sabato 30, sarà invece la volta di Pescara. 

invito-guida-bari2.jpg
Questa sera alla Libreria Laterza di Bari, al 136 di via Spataro, presentazione della guida di Identità Golose. Dopo le parole, i buoni bocconi preparati da Maria Cicorella e da suo figlio Antonello Magistà del Pashà di Conversano, 080.4951079.

Gusteremo Ricottine di capra, Tortino di polpo e patate lesse con battuto di olive, Bicchierino con gambero rosso di Gallipoli crudo, la cosiddetta Violetta di Gallipoli, con pomodoro acerbo e julienne di zucchine marinate, Fico fiorone con capocollo di Martinafranca, Insalata di fagiolini con aglio, menta e fave a nasello (che non è un pesce, almeno non in questo caso), Burrata con colatura di pomodoro e bottarga di tonno, Zuppetta tiepida di orzo perlato con fiori di zucchino alle erbe e, per un dolce finale, Crema di ricotta vaccina al caffè. E si torna così al punto di partenza, dalle fuscelle deliziosamente ricottinose.

Grazie Maria, grazie Antonello e un grazie anche alla cantina Cardone, 080.4312561, www.cardonevini.com, di Locorotondo per il Primitivo che bagnerà i palati dei presenti.

brandochef2.jpg
Questo mio secondo blog è pensato e voluto per dare voce a quanto di nuovo hanno da dire i cuochi italiani e chi cucina e sogna italiano. Per saluto ho scelto una foto di mio figlio Brando, un paio di estati fa nel giardino della Locanda delle Tamerici sulla spiaggia di Fiumaretta, tra la foce del fiume Magra e la sabbia della Versilia. Come babbo spero che alcuni miei sogni un giorno diventino pure i suoi.