maggio 2009


baluardologo.jpg

Mi fa piacere sapere che Marc Lanteri abbia superato il periodo di rodaggio del Baluardo, il ristorante suo e di sua moglie Amy Bellotti a Mondovì in provincia di Cuneo, 0174.330244, 338.7001914, una nuova avventura che festeggeranno martedì prossimo con la presentazione della carta estiva.

Il Baluardo, che se ne sta in Piazza d’armi 2, è un nome che evoca difesa, protezione, resistenza da ultimi uomini assediati tanto che quando il linguaggio delle cronache sportive era intriso di retorica, uno come Tarcisio Burgnich era invariabilmente l’ultimo baluardo prima della porta. La cucina di Marc è una felice contaminazione tra Provenza e Piemonte, tra mare e montagna, tanto che, a parte gli edifici e le strutture della piazza che giustificano il nome, lo stesso va intenso come difesa della qualità, non di questa o quella tradizione.

ilbaluardo09.jpg

lagolacopertina.jpg

Domani alle ore 18, nello spazio di Eataly, nel Coin di piazza Cinque Giornate a Milano, sarà presentato il libro La Gola, un “viaggio tra sapori, storie e ricette d’Italia. Una ricca collezione di storie e aneddoti che racconta la genesi dei piatti, tradizioni e usanze italiane, senza dimenticare le ricette”. Lo ha scritto Marino Marini per Food Editore di Parma, la prefazione è di Gualtiero Marchesi.

L’autore sarà intervistato da Carlo Casti, governatore di Slow Food Lombardia, e dal sottoscritto, Paolo Marchi. L’ingresso è gratuito, ci si può prenotare (per sedersi) chiamando lo 02.92870066.